0 5 minuti 8 mesi

Quello della smart home è un fenomeno sempre più conosciuto e noto in tutto il mondo, sono moltissime le persone che decidono di condurre uno stile di vita più organizzato e automatizzato, sfruttando la potenza e l'imponenza delle nuove tecnologie.

Mediante la smart home, infatti, è possibile automatizzare e quindi gestire contemporaneamente più dispositivi, sfruttando il progresso di gestione tecnico-scientifico. Si tratta di un opzione considerata da molti estremamente valida in quanto, è in grado di far risparmiare molto tempo e di ottimizzare tutte le attività necessarie.

Oltretutto a questa nuova componente domotica, è legato il discorso della sostenibilità. Possedere un'abitazione gestita da dispositivi automatizzati e coordinati, significa ottimizzare il tempo, ma anche gestire i consumi.

La tecnologia, infatti, consente di regolare gli sprechi e di ridurre al minimo i consumi, così da risultare una scelta valida anche per salvaguardare l'ecosistema da possibili danni ambientali.

Quello della Smart home, ad oggi, viene quindi identificato come uno stile di vita, organizzato e sostenibile.

Casa domotica: le caratteristiche

Di domotica se ne sta parlando sempre più, ecco infatti ecco il principale sito specializzato in domotica.

La scelta della realizzazione di una casa domotica, è legata alla gestione di un'abitazione intelligente, che riesce ad automatizzare la maggior parte delle attività necessarie per chi ci vive.

La realizzazione di una vera smart home, deriva dall'organizzazione e dalla gestione di impianti domotici scelti appositamente. L'elemento chiave di questa tipologia di abitazione è sicuramente l'automazione.

La caratteristica più vantaggiosa che deriva da questa scelta è identificata dalla possibilità di poter controllare e gestire attraverso un singolo impianto, più componenti della casa. Il fatto che prima bisognasse svolgere queste azioni a mano e attraverso attività fisiche, fa comprendere che si tratta di una delle migliori innovazioni degli ultimi tempi.

La casa domotica, infatti, permette di gestire:

  • Termoregolazione degli ambienti
  • Illuminazione
  • Sistemi di irrigazione
  • Chiusura e apertura di porte e finestre
  • Videocamere
  • Sistemi di sicurezza e allarmi
  • Elettrodomestici

Si tratta di mansioni necessarie per una proficua gestione della propria abitazione, che se automatizzate e gestite mediante impianti domotici, possono risultare più semplici e portare a un'importante ottimizzazione del tempo.

Impianti domotici e commercio

Naturalmente, essendo quello della casa domotica un fenomeno in costante crescita, in commercio esistono numerose tipologie di impianti domotici, ognuno dei quali differisce per caratteristiche di composizione e finalità.

La scelta va fatta a seconda delle proprie esigenze e richieste, per cui ogni impianto ha delle funzioni diverse.

Secondo degli studi e delle ricerche condotte in merito, il fenomeno della smart home è destinato a crescere e a diventare sempre più noto, questo perché identifica uno stile di vita intelligente. Sono sempre di più le persone che conducono una vita frenetica e impegnativa, e disporre quindi di un metodo di gestione intelligente è fondamentale.

L'aspetto alternativo della smarth home è la possibilità di poter controllare e gestire sia gli interni dell'abitazione che l'esterno, quindi anche il giardino e possibili videocamere di sorveglianza. La finalità principale è quella di assicurare sicurezza e precisione alle persone che abitano nella casa domotica.

Illuminazione

È sicuramente una delle principali componenti legate alla gestione della casa domotica. Attraverso gli apparecchi commerciali presenti in commercio, infatti, è sempre più semplice e intuitivo gestire l'accensione e lo spegnimento dell'impianto di illuminazione, sia all'interno che all'esterno dell'abitazione.

Oltretutto questa opzione consente di usufruire degli impianti di illuminazione anche ai fini della videosorveglianza.

Elettrodomestici

Si tratta di una scelta estremamente intelligente, soprattutto se impostata su quei dispositivi che vengono azionati costantemente. Questo meccanismo permette di risparmiare tempo e di ottimizzarlo, limitando sprechi e consumi. Adnkronos ne ha parlato chiaramente, soprattutto su tutti i dispositivi pronti ad aiutarci anche in cucina.

Sistema di irrigazione

Questa è una scelta altrettanto vantaggiosa, soprattutto se si ha difficoltà a gestire gli orari e la strumentazione.

Spesso chi dispone di un giardino non sempre ha modo di curarlo e irrigarlo rispettando le tempistiche, a causa magari di impegni personali o lavorativi.

Attraverso la smart home, è possibile automatizzare anche il sistema di irrigazione, stabilendo degli orari di funzionamento e la stessa modalità. Il tutto monitorato mediante dei sensori che controllano l'umidità del terreno e la temperatura.