Aperoliva 2017: il “Velvet Oil” del Wine bar Cerbero di piazza Bianchi

1173

Dopo il “Peter” del bar Arcobaleno Rivieramagazine.it vi accompagna a conoscere da vicino il “Velvet Oil“, il drink creato dal Wine bar Cerbero di piazza Bianchi in occasione della manifestazione Aoperoliva 2017, e premiato per il “Miglior abbinamento e originalità“.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

“La nostra proposta per Aperoliva di quest’anno -ci spiega il barista Uliano Gubitoso del bar Cerbero– era un cocktail a base di rum, succo di lime, sciroppo di zucchero, melograno fresco, foglie di basilico e a terminare un velluto di olio sopra. Il drink viene realizzato con la tecnica dello shake and strain: si tratta di una tecnica di miscelazione che prevede l’utilizzo di uno shaker nel quale vengono messi tutti gli ingredienti e del ghiaccio; una volta mixato il tutto la parte liquida presente nello shaker viene filtrata da ghiaccio di lavorazione e frutta. A questo punto il drink può essere servito in una coppetta da cocktail, oppure in bicchiere su ghiaccio pulito. Abbiamo abbinato il Velvet Oil a fragole condite con paté di olive, una foglia di basilico e dell’olio disidratato, un cestino di parmigiano e olive taggiasche disidratate ripiene di formaggio caprino e sciroppo d’agave, abbiamo poi preparato delle olive denoccioalate ripiene di ricotta ed erba cipollina, poi una salsa di peperoni e una a base di acciughe e aglio”. Il cocktail al palato presenta una parte aspra data dal melograno, che si combina con la morbidezza del velluto d’olio: il tutto si amalgama poi con il raffinato retrogusto di basilico. Il bar Cerbero, e tutti i locali che hanno partecipato ad Aperoliva 2017 vi aspettano: potrete sicuramente assaggiare tutti i cocktail/aperitivo a base di oliva creati appositamente per il concorso Aperoliva.