Alla scoperta delle orchidee del Ponente Ligure

1121

Si svolgerà martedì 20 settembre alle 21.00 nella sala multimediale comunale di Perinaldo l’incontro “Orchidee del Ponente Ligure”, condotto dall’entomologo, botanico e naturalista Giancarlo Castello. Sistemi di vita complessi, che racchiudono intorno a se un mondo intero, abitato da una fauna utile alla riproduzione, le orchidee non sono fiori tipici solo delle zone tropicali, di foggia estrosa e colori accesi. La stessa famiglia botanica ha infatti sviluppato un notevole patrimonio che abita spontaneamente le colline del Ponente ligure: orchidee spontanee, che in quanto a cromatismi e originalità delle forme non hanno nulla da invidiare alle più note “cugine” dei tropici.

Più piccole, le orchidee liguri tendono a non imporsi alla visione dei curiosi, ma non per questo sfuggono agli animali, ai quali risultano invece appariscenti, raggiungendo così il loro scopro riproduttivo. Il Ponente ligure, per la sua conformazione, l’eterogeneità dei suoli e le condizioni climatiche privilegiate, risulta un habitat favorevole per le orchidee spontanee: in Riviera si troverebbero infatti circa 50 specie di questi fiori, un quarto dell’intero patrimonio di orchidee italiano.