Olioliva 2017, la festa dell’olio nuovo fra cucina, cultura, sport e intrattenimento

513

Torna a Imperia la grande festa dedicata all’olio extravergine appena franto. Tutto è pronto per dare il via a Olioliva 2017, in programma da venerdì a domenica nelle vie del centro storico di Imperia -chiuse al traffico- e sulla banchina di Calata Cuneo. Tutti i dettagli sulla manifestazione e le sue numerose attività collaterali sono state rese oggi ufficialmente pubbliche durante la conferenza stampa presso la Camera d Commercio di Imperia.

L’olio nuovo con le sue caratteristiche uniche, il rito dell’assaggio sul pane nella “via dell’olio”, ma anche degustazioni, laboratori, approfondimenti, mostre, gare di cucina e animazione per i bambini, per aprire in un’atmosfera gioiosa e con una città accogliente la nuova e attesa stagione olivicola. Saranno centinaia gli stand e migliaia i visitatori attesi da tutta la Liguria e non solo, visto che sempre più turisti e stranieri hanno imparato a riconoscere Imperia come città capitale della cultura dell’olio e della Dieta Mediterranea. Gli espositori che parteciperanno alla 17a edizione della manifestazione, organizzata come sempre dall’Azienda speciale PromImperia della Camera di Commercio con il supporto di Regione, associazione nazionale Città dell’Olio, Unioncamere, Provincia e Comune di Imperia e la partecipazione delle associazioni di categoria, saranno oltre duecento.

L’evento si struttura attorno ad un suggestivo percorso nella città capitale della cultura legata all’olio extravergine di oliva, con i portici e le piazze invasi da stand in cui si potranno assaggiare e acquistare tutti i prodotti tipici di questa terra. Olio appena franto dai produttori locali da conoscere e confrontare, ma anche pesto, verdure sott’olio, formaggi di pecora brigasca, focaccia ligure, fagioli di Conio, Pigna e Badalucco, biscotti e dolci all’olio d’oliva, salumi tipici, farinata con i sapori più autentici del territorio e degustazioni, la via dell’olio nuovo in via Bonfante, olive in salamoia, dolci all’olio di oliva, l’orto di stagione e il mondo della pesca, la scuola di nodi e le ricette tipiche, lo street food e gli apertivi a tema con protagonista l’oliva taggiasca nei locali.

Enrico Lupi
Enrico Lupi, presidente dell’Azienda Speciale PromImperia

La festa ruota attorno alla frangitura dell’olio extravergine, l’olio nuovo così ricco di qualità organolettiche e fragranze inimitabili, ed è occasione per dedicare spazio alla cultura legata alla buona tavola. Tra le attrattive anche i corsi di assaggio per imparare a riconoscere qualità e difetti del prezioso alimento che portiamo in tavola, i laboratori tematici, gli abbinamenti tra il pesce del Mar Ligure e l’olio extravergine della Riviera, mostre e animazione, gli approfondimenti tecnici dedicati al settore olivicolo, giochi e didattica per i bambini, scuola di cucina.  “Olioliva è l’evento che apre e festeggia la stagione olivicola – spiega Enrico Lupi, presidente dell’Azienda Speciale PromImperia -. Si tratta della manifestazione che caratterizza l’autunno imperiese e ligure, in grado di accogliere migliaia di visitatori. Un ampio programma dedicato alla cultura dell’olivo in una città che è storicamente punto di riferimento riconosciuto in tutto il Mediterraneo”. Olioliva 2017 si caratterizza poi per un ricco calendario di eventi collaterali che spaziano dallo sport all’arte, con il filo conduttore del territorio e delle sue tradizioni, inscindibilmente legate all’olivo e all’economia centenaria che si muove attorno a questo straordinario albero. Il programma completo è consultabile presso il sito internet www.promimperia.it.