Il dolce ligure natalizio per eccellenza: il Pandolce

400

Una delle ricette tipiche della Liguria più caratteristiche del periodo natalizio è certamente quella del Pandolce, una focaccia dolce e morbida, resa irresistibile da una pioggia di canditi e uvetta. Si tratta di un piatto dalla preparazione relativamente semplice, capace di farci assaporare davvero l’atmosfera del Natale.

Ingredienti

85 g di burro (da utilizzare a temperatura ambiente)

300 g di farina

150 g di frutta candita

100 g di zucchero

80 g di latte intero

200 g di uvetta sultanina

60 g di pinoli

1 uovo

10 g di lievito in polvere per dolci

un pizzico di sale

Preparazione

Prima di tutto occorre mettere a mollo l’uva sultanina per ammorbidirla. Mentre aspettiamo possiamo procedere con l’impasto: amalgamiamo il burro (morbido perchè a temperatura ambiente) con lo zucchero, il sale, la farina, il lievito in polvere e l’uovo. Mentre impastiamo possiamo cominciare a versare poco alla volta sul composto anche il latte, che deve essere a temperatura ambiente. Quando tutto il liquido è stato assorbito dalla pasta possiamo aggiungere i canditi a cubetti, l’uvetta (che va asciugata con cura), e i pinoli. Il tutto va lavorato fino ad ottenere un impasto omogeneo e sodo: a questo punto occorre dare una forma tondeggiante alla pasta, nel contempo schiacciandola, per ottenre una sorta di “disco” dello spessore approssimativo di 3-4 centimetri.

Siamo finalmente pronti per porre il nostro Pandolce in una teglia opportunamente dotata di carta da forno leggermente imburrata: la cottura richiede un forno preriscaldato in modalità statica a 180° per 45-50 minuti. Prima di consumare il Pandolce si consiglia di lasciarlo raffreddare e riposare per qualche minuto